“Progetto Geometri”

Al fine di contribuire alla formazione culturale degli studenti, alla loro maturazione personale e alla minimizzazione della fase di disorientamento che precede e segue l’immatricolazione universitaria, il Politecnico di Bari e l’Istituto Giannone – Masi collaborano a un progetto di orientamento pre-universitario denominato “Progetto – Geometri”.
Il progetto prevede la realizzazione di un corso la cui finalità è quella di consentire, agli studenti frequentanti l’ultimo anno del corso CAT che aderiscono all’iniziativa, di potersi iscrivere ai corsi di Laurea triennali in Ingegneria Civile e Ambientale (L7) e Ingegneria Edile (L23) del Politecnico di Bari senza dover sostenere preventivamente il test di accesso (TAI).
Più nello specifico, gli studenti che frequenteranno, presso la sede di via Strampelli n. 2 dell’Istituto “Giannone – Masi”, un corso della durata di circa 10 ore (4 moduli/seminari, ognunodella durata di circa due ore e mezza, tenuti in due mattine), che verte su alcuni temi propri dell’ingegneria civile e edile (sismica, idraulica, urbanistica, topografia, ecc.), e supereranno laprova di verifica dell’apprendimento, saranno esentati dal TAI (Test Ammissione Ingegneria)standard e potranno iscriversi, nel mese di Luglio 2019, ad uno dei due corsi di laurea su indicati,
senza alcun altro impegno da parte loro.
L’istituto “Giannone – Masi” partecipa, nel pieno rispetto della normativa vigente e dellapropria autonomia, alla realizzazione del corso anche attraverso la messa a disposizione di aule, lacura della fase di selezione degli studenti ed eseguendo il monitoraggio dell’intervento. Inoltre,ospita presso la propria sede anche gli studenti degli altri corsi CAT della Provincia di Foggia cheaderiscono all’iniziativa “Progetto Geometri”.
Il corso in oggetto, destinato agli alunni delle classi quinte che si iscriveranno, si svolgerà nei giorni di lunedì 4 e 18 febbraio presso la sede di via Strampelli in Aula di Euclide.
Al primo incontro sarà presente la Dirigente Scolastica, prof.ssa Roberta Cassano.